Riapre reparto Covid-19 al San Martino di Genova

In questi giorni ha riaperto i battenti un reparto Covid-19 al Policlinico San Martino di Genova. Le avvisaglie si erano avute già alla fine della scorsa settimana, quando la Liguria, con l’impennata dei nuovi casi al + 26%, era risultata l’unica Regione in Italia classificata “ad alto rischio”. Non sembrano dunque trovare riscontro le rassicurazioni dell’ente regionale Alisa, che aveva ritenuto gli indici impiegati dall’Istituto Superiore di Sanità per la classificazione del rischio “superati”. Nei fatti, l’aumento dei casi ha comportato un aumento di ricoveri e complici anche le lunghe attese per visite e ricoveri dei giorni scorsi, si è deciso di correre ai ripari e riaprire il reparto Covid-19, al quinto piano del Monoblocco, nel reparto di Medicina di Urgenza diretto dal prof. Aldo Pende, già in prima linea con ottimi risultati nelle ondate precedenti.

Nel periodo 11-17 novembre, i numeri dei nuovi casi per 100mila abitanti in Liguria sono stati:

  • La Spezia: 382 (+16,7 rispetto alla settimana precedente);
  • Genova 387 (+27,3%);
  • Savona 284 (+31,1%);
  • Imperia 285 (+22,94%).

In crescita il tasso di copertura vaccinale con quarta dose, che ha raggiunto il 28,5%, rispetto alla media italiana del 25%. Secondo fondazione Gimbe, l’incidenza è cresciuta a 366 positivi ogni 100mila abitanti, con un aumento dei nuovi casi del 26,2% rispetto alla settimana precedente. Sopra la media nazionale i posti letto occupati da pazienti Covid in area medica (+17,8%) e in terapia intensiva (+4%).